Arenaria come materiale versatile

La roccia più abbondante del mondo è stata usata nella storia per quasi ogni progetto di costruzione immaginabile. Da massicci edifici nell'antichità a ville signorili a edifici pubblici degli ultimi secoli e decenni, ci sono innumerevoli costruzioni in pietra arenaria.

Pareti come biotopi

I muri a secco erano probabilmente costruiti come il primo metodo di utilizzo della storia. Pietre e massi spezzati possono essere brutalmente picchiati o spaccati l'uno sull'altro. Il muro di arenaria ha ottenuto la sua stabilità attraverso l'accumulo di sabbia, fango e ciottoli.

Fino ad oggi, i muri a secco sono fatti di pietra arenaria. Ci sono articolazioni diffuse e strati sfalsati che fanno spazio a un gran numero di piccoli e micro animali. Lucertole, roditori, insetti e molti altri organismi benefici ricevono un biotopo la cui funzione è ulteriormente supportata dalla crescita delle piante. I muri per lo più indipendenti non soddisfano nessuno scopo di supporto o di attaccamento.

Nessuna roccia portante

L'arenaria non è più utilizzata in Europa per le pareti di massicci muri di edifici e componenti strutturali. Le eccezioni sono stele e pilastri, che trovano il loro posto soprattutto nell'Europa meridionale come parti di supporto nei cortili o nei passaggi. Per massicci muri di sostegno, la pietra arenaria è troppo instabile.

Per la decorazione l'arenaria viene utilizzata principalmente sotto forma di pannelli di rivestimento per facciate. Le sue diverse manifestazioni ne permettono l'uso nell'architettura moderna contemporanea e nella registrazione di vecchie epoche stilistiche. Qui ci sono anche alcuni usi come davanzali e architravi o elementi decorativi in ​​muratura sotto forma di sculture e affreschi usati.

Tracce di età e usura

Le proprietà dell'arenaria come roccia tenera lo rendono resistente, non adatto per ogni tipo di utilizzo. Fondamentalmente, l'arenaria è resistente alle intemperie, ma è ancora visibile. Questa "sensibilità" cambia la superficie e crea un processo di invecchiamento che dovrebbe soddisfare il tuo gusto personale.

A differenza delle rocce dure, i segni dell'età e dell'usura non possono essere completamente invertiti in un secondo momento. Questo ha un ruolo importante nella scelta delle lastre di arenaria come pavimentazione. La posa di lastre di arenaria e l'uso permanente non sono un problema se vengono adottate alcune misure di protezione.

Consigli e trucchi

Tutte le specie di arenaria condividono la sensibilità al sale antigelo. Quando si pianifica la posizione del materiale, è necessario tenere conto del possibile carico di sale antighiaccio e, se necessario, integrare il progetto di costruzione con altre rocce.

Una pietra viva

Quando si aggiunge polvere all'arenaria, è importante pulire accuratamente con l'aspirapolvere subito dopo l'installazione. Inoltre, le aree molto utilizzate come le passerelle nei corridoi dovrebbero essere protette da tappeti o corridori. I liquidi penetrano nella roccia porosa, motivo per cui è raccomandata la massima prevenzione possibile di infiltrazione.

L'arenaria può essere descritta come una pietra "vivente" che deve respirare costantemente e allo stesso tempo fornisce un supporto climatico per l'ambiente. Pertanto, si raccomanda di impregnare le superfici con olio di roccia o un altro impregnante non impermeabilizzante.

La sua buona lavorabilità e la varietà di diversi tipi di arenaria consente anche la costruzione di scale. Nel campo delle sculture e dei rilievi sono decorate decorazioni come panchine, fontane e fioriere, nonché affreschi e altri gioielli scultorei.

Scheda Video: TEMPLUM STUCCO® CTS