Il prezzo del rottame per l'acciaio inossidabile oscilla fortemente


Il prezzo del rottame per l'acciaio inossidabile è soggetto a fluttuazioni e cambiamenti ed è determinato da fattori simili al prezzo originale delle materie prime. Con volumi di rottame di diverse tonnellate, in attesa di una buona quotazione dei prezzi si possono ottenere ricavi maggiori fino al cinquanta per cento. Anche l'extra di lega fluttua.

I prezzi degli scarti sono elencati come Börsenkure

Nell'orientamento di come si sviluppa il prezzo del rottame per l'acciaio inossidabile, sono interessanti sia gli attuali sviluppi sia le quotazioni sulle borse merci, nonché le curve dei prezzi calcolate e pubblicate da associazioni di settore, acquirenti e pubblicazioni specializzate al prezzo corrente.

In generale, si deve affermare che il prezzo del rottame per l'acciaio inossidabile è soggetto a grandi fluttuazioni. Il rischio di prezzo è consentito dalla maggior parte dei commercianti di rottami metallici e rottami con riduzioni di prezzo del 20-50% nella quotazione "semi-ufficiale". Le quotazioni per una tonnellata di rottami di acciaio inossidabile puro hanno, secondo il servizio di informazioni sul settore Research Concepts Ltd. (stahlpreise.eu) sviluppato come segue:

mesePrezzo d'acquisto / t in EUR
Gennaio 2015210
Aprile 2015208
Giugno 2015210
Settembre 2015150
Gennaio 2016125

Naturalmente, l'acquisto di rottami dipende anche dal particolare grado di acciaio inossidabile. Le quotazioni del rottame di solito si riferiscono all'acciaio inossidabile V2A inossidabile. Per l'acciaio inossidabile V4A inossidabile, un prezzo medio di acquisto medio di rottame può essere calcolato del 30%.

Chilogrammo, tonnellata e corso dei prezzi

In generale, lo smaltimento dell'acciaio inossidabile è interessante da pochi chilogrammi. La maggior parte degli acquirenti offre almeno cinquanta centesimi di euro per chilogrammo di rottame di acciaio inossidabile raffinato. Un set di pentole e padelle di sei pezzi porta più di dieci chilogrammi sulla bilancia, un foglio di rivestimento può pesare fino a cinque chilogrammi.

A differenza di altri beni, il prezzo di acquisto dell'acquirente aumenta all'aumentare del peso dell'acciaio inossidabile. Di solito il prezzo del chilogrammo per tonnellata totale aumenta di alcuni centesimi. Al momento (primavera 2016), il livello dei prezzi per l'acciaio inossidabile della materia prima è rimasto ad un livello molto basso per circa sei mesi. Coloro che ne hanno l'opportunità dovrebbero attendere con la vendita di maggiori quantità.

Supplemento di lega di fattore

Un fattore di influenza specifico dell'acciaio inossidabile sul prezzo è il cosiddetto supplemento di lega. Poiché i diversi partner di lega sono anche soggetti a fluttuazioni dei prezzi di borsa, questi prezzi influenzano attualmente anche il prezzo del rottame finale.

Supplementi di lega sono imposti sui seguenti metalli:

  • cromo
  • zinco
  • rame
  • molibdeno
  • nichel
  • titanio
  • vanadio

Anche i fattori di prezzo obbligatori per l'acciaio inossidabile di nuova produzione hanno un impatto più debole sul prezzo del rottame. Ad esempio, se un acciaio inossidabile ad alta lega ha un alto contenuto di nichel e la sua quotazione si è indebolita considerevolmente, questo riduce il prezzo del rottame per un acciaio inossidabile del genere fino al 5%.

Consigli e trucchi

Se si desidera vendere acciaio inossidabile, è possibile cercare acquirenti di ricerca online attraverso la ricerca di prezzi sui motori di ricerca, molti dei quali offrono uno strumento di determinazione del prezzo che è necessario solo digitare e pesare. Con questi risultati di ricerca è possibile ottenere ulteriori offerte da rivenditori locali o regionali per telefono.


Scheda Video: