Viti contrarie


Le viti di bloccaggio non sono altro che fissare la connessione filettata. Che cosa dovrebbe essere considerato quando si contrasta e quali alternative ci sono, puoi leggere qui.

Distinzione delle viti

Fondamentalmente, i fili conici e cilindrici devono essere differenziati per le viti. Le viti coniche tagliano il filo di accoppiamento richiesto nel materiale in cui vengono trasformate. Le filettature metriche, ad esempio cilindriche, richiedono tuttavia un filo di accoppiamento.

Modi per fissare le viti

Molte parti collegate con le viti si muovono. Vibra, si scuote e così via. Di conseguenza, una vite avvitata tradizionalmente perde il suo precarico nel tempo e si stacca. Pertanto, quasi tutte le viti sono protette. Esistono diversi metodi per il salvataggio:

  • anello elastico
  • noci Castello
  • controdadi
  • dadi autobloccanti
  • Fissazione a vite (chimica)

Anello di sicurezza per il backup

L'anello elastico è il tradizionale blocco a vite. È un bestiame di metallo duro piegato verso l'alto come una molla. Si trova tra la rondella e la testa della vite o il dado. L'anello piegato è compresso e crea tensione.

Di conseguenza, il collegamento a vite è più sicuro contro l'allentamento. Ci sono anche viti che sono piatte sul fondo della testa della vite e il fondo è ruvido o frastagliato. Questo serve anche solo il "mordente" sicuro della vite nel terreno.

noci Castello

Per il dado del castello, ci deve essere un foro nella filettatura della vite. La madre è coronata e ha delle depressioni. Durante il fissaggio, il dado a corona viene trasformato nella zona del foro. Quindi, la coppiglia viene spinta attraverso lo spazio di incisione della corona e attraverso il foro nella filettatura e piegata sul lato opposto al fusibile.

Fusibili per martellare

Ci sono anche fili con una rientranza. Qui, i dadi che sembrano dadi di arresto (con un anello finale su un lato) sono avvitati. L'anello viene quindi colpito con un punzone o uno scalpello nella rientranza del filo e quindi fissa la vite. I dadi di arresto hanno anche un anello. Questo può essere solo girato sul filo con una chiave e assicura il collegamento a vite a causa della grande tensione che si presenta qui.

Il contrasto delle viti

Per contrastare sono necessari due dadi. Quindi anche la proiezione della vite deve essere appropriata. Innanzitutto, il primo dado viene avvitato e serrato convenzionalmente. In determinate circostanze, è necessario considerare una coppia.

Quindi il secondo dado viene avvitato e fissato saldamente al primo dado. Per i fili in movimento, i due dadi sono serrati l'uno con l'altro. Quindi non possono essere attivati ​​sul thread.

Consigli e trucchi

Ovunque non sia necessario riaprire le viti (o solo in situazioni eccezionali), è possibile utilizzare un fissaggio a vite. Segui il link alla nostra guida e saperne di più.


Scheda Video: Evolvenza Vite opposte ma non contrarie