Viti di calore

Le viti metalliche, in particolare, avvitate in componenti metallici o con dadi tendono a arrugginirsi correttamente. Il calore può fare miracoli qui. Come riscaldare le viti per risolverle, e che altro da tenere a mente, abbiamo riassunto qui per te.

Svitare definitivamente le viti fisse

Alcune viti sembrano essere saldate al metallo a cui sono imbullonate. Ma anche i dadi possono arrugginire sulla vite così tanto che non possono essere risolti con mezzi convenzionali. Per rendere nuovamente possibili tali viti, ci sono varie possibilità:

  • l'uso di molto e buon struccante
  • colpi mirati con un martello sul dado o sulla vite
  • riscaldando le viti bloccate

In molti casi, anche una combinazione di queste opzioni è efficace.

Preparativi per una soluzione migliore

Ci sono viti che semplicemente sanno che saranno molto strette. Pertanto, è opportuno in tali casi, queste viti il ​​giorno prima vigorosamente e spruzzare più volte con un buon solvente. Inoltre, colpi mirati sulla vite spesso causano ferite reali. La ruggine può essere rilasciata a causa della vibrazione innescata. In ogni caso, assicurarsi di non danneggiare la testa della vite. Anche una vite rotonda è molto difficile da rimuovere.

Lo strumento di alta qualità è molto importante

Importante in questa procedura, tuttavia, è che si utilizza solo un attrezzo di presa di alta qualità e molto buono. Preferibilmente un buon dado o una chiave corrispondente. Estendere per ottenere più leva è anche molto efficace. Anche in relazione al riscaldamento di una vite.

Il riscaldamento o il riscaldamento sono un metodo promettente

Questo è un altro modo per risolvere viti molto strette. Per i veicoli il cui motore, ad esempio, le candele o le candelette devono essere rinnovate, si raccomanda sempre di portare il motore alla temperatura di esercizio. Così tante viti risolvono molto più facilmente. Ciò è particolarmente vero quando sono presenti due diverse leghe metalliche. Ad esempio, un componente in alluminio e viti in acciaio.

In ogni caso, ci sono viti in tali condizioni che si depositano. I diversi metalli innescano l'elettrolisi, che causa l'ossidazione del metallo meno nobile. Il calore è uno strumento eccellente per risolvere tali viti.

Attenzione durante il riscaldamento: questo cambia la struttura metallica

Tuttavia, non è possibile applicare calore ovunque. Se il componente è inevitabilmente molto riscaldato, ciò può causare la sinterizzazione effettiva della parte. Sinterizzazione significa un cambiamento nella struttura metallica. Diventa più difficile e più poroso, quindi si rompe più facilmente. Questo può accadere anche con le viti riscaldate. Per i collegamenti pertinenti, le viti riscaldate devono quindi essere sostituite durante la riparazione.

Quindi puoi scaldare le viti

Per il riscaldamento sono disponibili vari strumenti. Nelle officine viene preferibilmente utilizzato un saldatore autogeno. Ma anche una torcia per fiamma può essere sufficiente. Relativamente nuovi sul mercato sono gli strumenti di induzione. Questi generano una corrente di induzione che riscalda il metallo in questione fino a 600 gradi Celsius.

Ma funziona solo con i metalli magnetici. Questo può anche essere un vantaggio per riscaldare una vite d'acciaio in un componente di alluminio, senza che il metallo leggero possa essere danneggiato. Prestare attenzione anche a guarnizioni, gomme, ecc. Una volta riscaldata, la vite deve essere svitata immediatamente nel modo descritto (con buoni attrezzi ed eventualmente con leva).

Consigli e trucchi

Se la vite è ancora più stretta, può strapparsi. Quindi consigliamo di praticare la vite.

Scheda Video: come ho evitato i ponti termici delle viti di ferro