Affittare una casa bifamiliare - vantaggi e svantaggi


Se sei interessato a una casa bifamiliare, hai la scelta: acquistare o affittare? In questo articolo imparerai i pro ei contro del noleggio e per chi vale la pena affittare una casa bifamiliare.

Sono flessibili

Un grande vantaggio dell'affitto è la flessibilità rispetto all'acquisto: mentre tu, come acquirente, devi legarti saldamente a una certa casa bifamiliare e devi fare un alto prezzo d'acquisto, tu come inquilino sei molto più indipendente. L'affitto è particolarmente popolare tra i lavoratori che devono cambiare residenza a causa del loro lavoro. Molte persone non vogliono rimanere in un certo posto per decenni, ma vogliono vedere altro mondo - anche qui vale l'affitto.

Responsabilità e costi aggiuntivi bassi

Mentre voi, come proprietari di una casa bifamiliare, avete un alto grado di responsabilità per la cura e la manutenzione dell'edificio, potete sedervi come inquilini: in generale, il padrone di casa sostiene tutti i costi necessari per mantenere le buone condizioni della casa.

Affittare una casa bifamiliare - vantaggi e svantaggi: svantaggi

Per te come inquilino, questo non significa solo che i costi aggiuntivi sono sensibilmente più bassi in generale che in casa, ma anche una sensazione di tranquillità; I costi per la manutenzione della casa non devono essere programmati.

Il costo del finanziamento dell'acquisto di una casa bifamiliare conferisce a un inquilino un altro vantaggio: interessi e altri costi accessori assicurano che l'acquisto di una linea di fondo sia circa il 20-30% più costoso dell'affitto.

Meno individualità

Un chiaro svantaggio dell'affitto è la bassa individualità: mentre tu come proprietario di una casa puoi decidere liberamente quali modifiche fai al tuo possesso, tu come inquilino dipende dalla decisione del proprietario. Se questo non è d'accordo con i tuoi piani, questi non sono fattibili. Le modifiche come le seguenti non possono essere fatte di solito senza permesso:

  • Un altro dipinto delle pareti interne
  • Cambiamenti esterni, ad esempio altri serramenti
  • Un cambio di rivestimenti per pavimenti
  • Sostituzione delle porte

Come regola generale, tuttavia, è possibile modificare le cose relative all'apparecchiatura, ma i componenti appartenenti alla casa bifamiliare potrebbero non esserlo. Tuttavia, questo regolamento è fortemente dipendente dal proprietario. Alcuni proprietari consentono anche cambiamenti di ampia portata, purché vengano riportati allo stato originale in un estratto.

Bassa calcolabilità dei costi

Anche se in qualità di inquilino si verificano costi aggiuntivi relativamente bassi, i costi effettivi non sono calcolabili come quando si acquista, dal momento che si deve sempre fare i conti con eventuali aumenti di affitto. Inoltre, l'assegnazione di costi aggiuntivi è uno svantaggio, poiché il proprietario (a seconda del leasing valido) ha il diritto di assegnare costi aggiuntivi al conduttore.

Consigli e trucchi

Informarsi su Internet o con amici e conoscenti per l'esperienza con l'affitto di una casa bifamiliare. Quindi ottieni preziosi consigli e sai esattamente cosa dovresti prendere in considerazione.


Scheda Video: Villetta bifamiliare in Affitto a Pontedera (PI)