Riscaldamento significativo per edifici vecchi e quotati

Negli edifici moderni, i costi di riscaldamento possono essere drasticamente ridotti con misure relativamente semplici: spesso questo è molto più difficile con edifici vecchi e, soprattutto, elencati. Quali tecnologie di riscaldamento sono particolarmente adatte per gli edifici degli anni precedenti, e perché, sarà spiegato in questo articolo.

Problema con vecchi edifici

Gli edifici che hanno cento anni o più sono spesso costruiti con materiali che sono molto resistenti ma, in termini di fisica degli edifici, a volte portano con sé molte proprietà dannose. Un buon esempio è fornito da vecchi edifici a graticcio, ma anche da cantine a volta.

Uno dei problemi principali di molti vecchi edifici è l'umidità. A causa dei materiali utilizzati, l'umidità viene ripetutamente introdotta nelle pareti esterne e scaricata negli interni. Difficilmente può essere evitato. Spesso le misure correttive, come l'attacco delle barriere di vapore, quindi anche il problema per il tessuto da costruzione.

Problemi degli edifici elencati

Le edizioni prescritte dalla protezione del monumento possono variare a seconda dell'edificio. Nella maggior parte dei casi, non è consentito un cambiamento nella facciata - il loro aspetto deve essere mantenuto fedele all'originale. Nel caso di finestre, è talvolta consentito l'uso di finestre moderne nell'aspetto originale, ma spesso anche questo è escluso e le finestre originali devono rimanere nell'edificio.

Pertanto, le misure di smorzamento sono spesso difficili per gli edifici elencati. L'isolamento esterno non è possibile a causa dell'obbligo di manutenzione della facciata e quindi la sostituzione delle finestre, che causano elevate perdite di calore, non è quindi consentita. Spesso l'isolamento interno risulta difficile e in molti casi pericoloso per l'integrità del tessuto dell'edificio a causa dell'umidità costante.

Spesso, i tetti fortemente permeabili al calore dei vecchi edifici sono un altro problema. Anche il rinnovo e la tenuta energetica sono difficili qui caso per caso.

Requisiti per l'impianto di riscaldamento in vecchi edifici

Il riscaldamento deve quindi essere relativamente più efficiente, poiché deve compensare l'elevata perdita di calore dovuta all'isolamento scadente o impossibile. Allo stesso tempo, dovrebbe essere garantito che la temperatura di base sia il più uniforme possibile al fine di gestire un po 'l'umidità all'interno dell'edificio.

Sistemi di riscaldamento idonei

Soprattutto, le caldaie a condensazione portano con sé l'alta efficienza. Hanno un'efficienza molto più elevata rispetto ai riscaldatori senza tecnologia di condensazione, e quindi possono ancora fornire elevate quantità di calore anche con consumi e costi relativamente accettabili.

Tuttavia, i riscaldatori a infrarossi si dimostrano molto più vantaggiosi per edifici vecchi e difficilmente dimmerabili. Funzionano in modo molto efficiente perché non riscaldano l'aria nella stanza, ma funzionano esclusivamente con calore radiante.

Le perdite di calore vengono evitate in quanto non vi sono quantità apprezzabili di aria calda all'interno dell'edificio. Ciò aumenta anche l'efficienza del riscaldamento domestico - a circa 2,5 volte quello di un riscaldatore a gas convenzionale nelle costruzioni moderne, in vecchi edifici ad un valore ancora più alto.

I riscaldatori radianti forniscono anche una barriera al vapore naturale sulle pareti esterne: riscaldando la parete esterna, l'umidità può asciugarsi e non entrare nella stanza.

Inoltre, è richiesto poco sforzo di installazione, non è necessario posare tubazioni e installazioni, che in molti casi contraddirebbero i requisiti di protezione dei monumenti e spesso tecnicamente difficili da eseguire.

Inoltre, i riscaldatori a infrarossi possono essere integrati nelle stanze originali con modifiche visive minime e spesso possono essere installati in modo non appariscente, il che è anche un vantaggio.

Scheda Video: Climate Finance: towards a low-carbon, climate-resilient economy