Acciaio argento

L'acciaio argentato è un termine che si sente a malapena oggi. Si riferisce a un tipo speciale di acciaio con proprietà eccezionali, che è ancora in uso oggi, ma di solito si riferisce solo al numero del materiale. Scopri di più sull'argento d'argento in questo post.

Designazione acciaio argentato

L'acciaio argentato è il nome precedentemente popolare per un cosiddetto acciaio da lavoro a freddo con proprietà particolarmente buone. È il tipo di acciaio che porta ufficialmente il numero di materiale 1.2210. Il nome breve corrispondente è 115CrV3. L'acciaio argento è semplicemente chiamato L2 nella nomenclatura americana AISI.

Composizione in acciaio argentato

componente lega% In massa della lega
Silicio Si0,15% – 0,30%
Manganese Mn0,20% – 0,40%
Chrome Cr0,50% – 0,80%
Vanadio V0,50% – 0,80%
Zolfo S0 – 0,03
Phospor P0 – 0,03
contenuto di carbonio1,1% – 1,25%

Proprietà dell'acciaio argento

Già dalla composizione della lega si possono ricavare le proprietà più essenziali dell'acciaio argento, ad esempio a causa dell'elevato contenuto di cromo e vandea. Ma ci sono anche altre caratteristiche speciali.

Assegnazione dell'acciaio argento

Grazie alle sue proprietà, l'acciaio argento è un acciaio per utensili universalmente applicabile. Tuttavia, è come il cosiddetto acciaio per lavorazione a freddo, il che significa che viene utilizzato come acciaio per utensili solo nelle aree in cui la temperatura di taglio non è superiore a 200° C.

resistenza

L'acciaio argentato è caratterizzato da un'elevata ritenzione del filo delle lame, che ne fanno parte. Questo lo rende particolarmente adatto per la produzione di utensili da taglio.

L'acciaio ha anche elevata tenacità (resistenza alla rottura o propagazione di crepe nel materiale). Queste due proprietà di solito si contraddicono a vicenda, ma sono entrambe presenti nell'acciaio argento.

curabilità

L'acciaio argento è particolarmente temprabile. Nei processi di indurimento, specialmente la durezza finale può essere regolata in modo molto preciso dai cambiamenti nel processo di tempra. La massima durezza possibile che l'argento può raggiungere è una durezza di 64 HRC. Questo è approssimativamente equivalente a un acciaio per coltelli giapponese di altissima qualità.

Soprattutto con il rinvenimento, la durezza dell'acciaio argento può essere regolata in modo molto preciso. A seconda della temperatura di rinvenimento, è possibile scegliere tra 60 HRC e 64 HRC.

Altre proprietà fisiche

Come molti altri acciai di questa classe, l'acciaio argentato offre una buona lavorabilità ed è quindi adatto anche per la lavorazione mediante fresatura. Il trattamento termico e l'indurimento sono molto semplici e molto efficaci.

Uso dell'acciaio argento

Come acciaio per utensili, l'acciaio argentato viene utilizzato principalmente per realizzare spirali e maschere, ma anche per punzoni e utensili per incisioni. Inoltre, vengono spesso prodotte piccole parti di costruzione e piccole parti tornite in acciaio argentato. Occasionalmente è utilizzato anche per le onde (soprattutto per carichi elevati). L'uso di oggi è quasi esclusivamente per utensili rotondi. Tuttavia, i rasoi erano fatti di acciaio argentato.

Consigli e trucchi

Silversteel viene consegnato esclusivamente come acciaio rotondo, oltre (raramente) anche come acciaio quadrato. Ma non esiste in altre forme.

Scheda Video: LUCIDARE l'acciaio,l'ottone,l'argento e metalli vari-How to POLISH steel, brass and various metals