Saldare con la fiamma - come funziona?


Brasatura e saldatura sono spesso confuse. Anche nella brasatura si usa una fiamma, ma la procedura è diversa. Come funziona la brasatura delle fiamme, quali attrezzature e quali saldature sono utilizzate e cosa deve essere rispettato, leggi nel nostro articolo.

Brasatura (brasatura a fiamma) e saldatura

Durante la saldatura, le due estremità del pezzo vengono riscaldate a tal punto che si liquefanno alla giunzione e fluiscono l'una nell'altra. Viene raggiunta la cosiddetta "temperatura solidus" del pezzo.

Durante la brasatura a fiamma, i metalli non si connettono direttamente tra loro, ma si tratta di una brasatura utilizzata. Il materiale di brasatura si liquefa già a temperature inferiori alla temperatura solida dei metalli e produce una connessione "coesiva" molto duratura. La brasatura delle fiamme avviene sia come brace che come brasatura, entrambi funzionano in modo leggermente diverso.

Intervallo di temperatura durante la brasatura e la brasatura a fiamma

A differenza della saldatura, viene utilizzata la brasatura sempre con temperature superiori a 450° C funzionato.

Materiali per la brasatura a fiamma

  • brasatura
  • Flusso (obbligatorio)
  • Fiamma ossiacetilenica (come nella saldatura)

brasatura

La lega per saldatura dura usata (vista qui usando l'esempio di ottone) deve essere abbinata ai rispettivi metalli o leghe. Il suo punto di fusione deve essere ben al di sotto della temperatura di solidus del materiale. La scelta della saldatura appropriata è fondamentale per il successo della saldatura.

flusso

Il flusso utilizzato assicura che uno strato di ossido formante venga rimosso ai bordi del materiale. Deve essere applicato il più sottile possibile, ma i bordi metallici devono essere toccati ovunque, in modo che il saldatore possa bagnare l'intera area in un secondo momento.

Il cosiddetto intervallo di temperatura effettivo del flusso deve iniziare al di sotto del punto di fusione della lega e dovrebbe estendersi oltre.

fiamma autogena

Le prestazioni di un comune saldatore sono troppo basse per la brasatura e ancor più per la brasatura a fiamma. Qui lavoriamo con dispositivi speciali. Nella brasatura a fiamma, questa è una fiamma ossi-combustibile, come nella saldatura (si può usare lo stesso dispositivo).

Una fiamma autogena viene azionata con ossigeno di gas combustibile o aria di gas combustibile. Per questo motivo, la brasatura a fiamma fa anche parte del campo della tecnologia autogena.

Importante per il successo

  • deve essere rispettata la larghezza del gap prescritta nella saldatura a gap
  • nessun segno trasversale che impedisce il flusso di saldatura
  • Conformità alle temperature di lavoro
  • Selezione di saldature e flussi adatti e conformità alle temperature di esercizio (soprattutto per il flusso)
  • Tempo di saldatura inferiore a tre minuti

Consigli e trucchi

Per Spaltlötaufgaben più complessi di solito sono necessari attacchi di riscaldamento aggiuntivi che riscaldano il bordo del pezzo in modo uniforme. Qui deve essere lavorato con molta attenzione.


Scheda Video: Saldatura OSSIACETILENICA 2018 04 09