Pulire delicatamente le inferriate in acciaio inossidabile

Quando si pulisce una ringhiera in acciaio inossidabile, occorre fare una distinzione tra la pulizia iniziale e quella di manutenzione. Sebbene l'acciaio inossidabile sia fondamentalmente facile da pulire, non è possibile utilizzare tutti i comuni detergenti. Qui abbiamo riassunto per voi come pulire una ringhiera in acciaio inossidabile.

Requisiti di base dell'acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è un materiale comunemente usato per le inferriate interne ed esterne. A seconda della produzione e delle circostanze, è protetto più volte:

  • attraverso lo strato passivo
  • attraverso un sottile film di plastica
  • possibilmente da oli o grassi

Contaminazione con altre particelle di metallo

Lo strato passivo è presente su acciaio inossidabile. Protegge molto bene l'acciaio contro le azioni convenzionali. Tuttavia, se sono stati commessi errori nella lavorazione dell'acciaio inossidabile o il luogo di lavoro non è tenuto pulito da particelle di altri metalli lavorati, queste particelle possono depositarsi sulla superficie dell'acciaio inossidabile e penetrare nello strato passivo. La ruggine del punto (persino ruggine) sarebbe il risultato.

Pulizia iniziale della ringhiera il più presto possibile

Pertanto, la ringhiera in acciaio inossidabile deve essere accuratamente pulita dopo la consegna. In linea di principio, i detergenti acidi sono obbligatori per evitare, in particolare detergenti a base di cloro o acido cloridrico. Per l'acciaio inossidabile vengono invece utilizzati detergenti per acciaio a base di acido fosforico.

Ringhiera in acciaio inox protetta da lamina o olio

Non di rado, la ringhiera in acciaio inossidabile è anche protetta da un sottile film di plastica. Esplicitamente all'esterno, dovresti staccare una tale pellicola il più rapidamente possibile dalla ringhiera. Alcuni dei film utilizzati non sono resistenti agli agenti atmosferici e soprattutto ai raggi UV. Un distacco successivo può far sì che il film possa difficilmente essere separato perché era completamente poroso e fragile.

Anche con olio o grasso, le superfici in acciaio inossidabile sono ripetutamente protette da influssi esterni. Tali strati oleosi possono essere rimossi rapidamente con detergenti convenzionali a base di alcol.

Sporcizia e altri detergenti in un progetto di costruzione

Soprattutto con i nuovi edifici, è possibile che non sia stata montata solo la ringhiera in acciaio inossidabile, ma che siano state posate le piastrelle. Questi vengono puliti dopo la stuccatura con un detergente a velo di cemento per rimuovere il velo di cemento che risulta dalla stuccatura. Questo non è solo pericoloso per la malta. Dal momento che può contenere acido cloridrico, un tale detergente può anche attaccare la ringhiera in acciaio inossidabile se spruzzi si depositano su di essa.

Per questi motivi (particelle di sporco di altri metalli, spruzzi di cemento e vernice, detergenti per velo di cemento, ecc.), La pulizia iniziale dovrebbe sempre essere avviata molto rapidamente. La successiva, regolare pulizia di manutenzione può essere eseguita con normali detergenti. Le spugne di pulizia devono essere esenti da ferrite.

Non pulire l'acciaio inossidabile con strumenti di metallo

Per cemento secco e spruzzi di vernice utilizzare una spatola di legno o un cursore di gomma. Mai una spatola metallica. L'acciaio inossidabile spazzolato deve sempre essere pulito nella spazzola o nella direzione della struttura.

Nel caso di detergenti per uso commerciale, è necessario assicurarsi che non contenga tensioattivi. Questi si depositano sulla superficie e conducono attirando altre particelle di sporco sulle tipiche strisce sulla ringhiera in acciaio inossidabile già subito dopo la pulizia.

Lucidare la ringhiera in acciaio inossidabile

Se la superficie della ringhiera in acciaio inossidabile mostra anche macchie più profonde, ecc., È possibile lucidarla come qualsiasi altro acciaio inossidabile. Quindi non solo lucidare puntualmente, ma è necessario lucidare l'intera parte in acciaio inossidabile in modo uniforme per evitare ulteriori macchie.

Consigli e trucchi

L'acciaio inossidabile non è adatto come ringhiera in ogni ambiente. In particolare, vicino alla costa con un alto contenuto di sale deve essere presente anche acciaio inossidabile di qualità superiore, resistente ai sali. Ma anche nell'ambiente di alcuni impianti industriali, la proporzione di cloruro o particelle contenenti sale può essere così elevata da soffrire la ringhiera in acciaio inossidabile.

Scheda Video: COME TOGLIERE LA RUGGINE