Pulitore a vapore sotto la doccia


I pulitori a vapore sono eccezionalmente versatili. Pertanto, sorge rapidamente la questione se il pulitore sia adatto anche per l'attività prevista individualmente. Uno di questi casi è la pulizia della doccia con il pulitore a vapore.

Tipi di pulitori a vapore

I pulitori a vapore possono essere utilizzati per un'ampia varietà di lavori di pulizia. Anche per un pavimento in legno, il pulitore a vapore può essere utilizzato in modo condizionale. Naturalmente, puoi anche usare un dispositivo simile per la doccia. Le differenze più comuni sono i seguenti detergenti:

  • pulitori a vapore
  • pulitore a vapore

Le scope a vapore sono di solito un po 'più deboli nel loro effetto.

Preparazione del pulitore a vapore

Tuttavia, prima di iniziare a pulire la doccia con il pulitore a vapore, dovresti comunque considerare l'uso corretto. L'uso corretto del pulitore a vapore richiede, tra le altre cose, l'acqua giusta.

Usa l'acqua corretta

I depuratori a vapore citati hanno il proprio serbatoio dell'acqua, che è necessario riempire prima dell'uso. Ancora e ancora è da leggere che in realtà si raccomanda anche l'acqua del rubinetto. Tuttavia, questo è consigliato con urgenza. Invece, dovresti riempire il tuo pulitore a vapore con acqua distillata.

Puoi farlo nella doccia con il pulitore a vapore

Nella doccia o nel bagno è possibile lavorare su diverse aree con il pulitore a vapore. Questi includono pareti doccia in vetro o plastica, piastrelle convenzionali e numerose lastre di pietra naturale. Per il marmo, l'uso è limitato, ma il marmo è anche generalmente meno adatto per un bagno.

Uso del pulitore a vapore nella doccia da sporco medio

Inoltre, è possibile pulire anche le superfici degli specchi e le ceramiche sanitarie come il piatto doccia con il pulitore a vapore. La normale pulizia della doccia deve essere eseguita con normali detergenti e detergenti. L'uso del pulitore a vapore è consigliato solo se lo sporco è da medio a forte.

Danni alle articolazioni

Nel caso di superfici piastrellate con intonaco rotto o mancante, l'uso deve essere riconsiderato, almeno nelle aree comuni. Anche il vapore entra sotto le tegole e può depositarsi qui come umidità. Altrimenti basta seguire le istruzioni del produttore del pulitore a vapore quando si usa la doccia.

Consigli e trucchi

Con il pulitore a vapore, puoi anche inserire negli angoli, tra le altre cose, il piatto doccia e le superfici piastrellate. Qui, sporco come pezzi di sapone, calce e talvolta alghe sono spesso molto solidi. Ovviamente è possibile pulire queste aree con il pulitore a vapore. Tuttavia, regolare l'intensità regolando il dispositivo. Soprattutto nell'area delle articolazioni in silicone o acrilico e, naturalmente, su tutti i giunti convenzionali (come già accennato).


Scheda Video: PULIRE CON IL VAPORE-Tutti i segreti (e puliamo insieme!!!)