Esistono questi tipi di acque reflue


Le acque reflue non sono uguali alle acque reflue. I diversi tipi di acque reflue e il modo in cui devono essere puliti e smaltiti sono spiegati in dettaglio in questo articolo. Questo articolo spiega alcuni fatti importanti sulla depurazione delle acque municipali e il trattamento delle acque reflue.

Liquami domestici

Dall'area domestica si accumula un'intera gamma di acque reflue diverse. L'acqua è inquinata qui con diverse sostanze:

  • feci
  • schiuma di sapone
  • residui di detersivo
  • Residui di farmaci che possono tornare nell'acqua potabile
  • Ormoni da escrezioni o farmaci scartati (pillola)
  • alcuni più inquinanti
  • contenuto di acqua delle precipitazioni
  • cosiddetto deflusso del tempo asciutto

Per il chiarimento delle acque reflue e il trattamento delle acque reflue, molte di queste sostanze sono sempre discutibili.

Ormoni e droghe

Soprattutto residui ormonali e residui di medicinali possono essere rilevati e rimossi solo durante il trattamento delle acque reflue con grande sforzo. Una rimozione non sarebbe economica a causa delle piccole quantità di solito. Pertanto, queste sostanze possono tornare nelle acque sotterranee e successivamente nell'acqua di rubinetto attraverso le acque utilizzate come acque riceventi.

Differenziazione di diversi componenti delle acque reflue

Le acque reflue possono essere costituite da diversi tipi di acqua, ognuno dei quali può essere definito individualmente.

acque grigie

Si tratta di acque reflue solo leggermente inquinate che non contengono materia fecale. Si verifica, ad esempio, durante la doccia o il bagno (pulizia del corpo) o il funzionamento della lavatrice. L'acqua grigia può eventualmente essere riutilizzata negli impianti di trattamento delle acque domestiche. Le sue proprietà sono definite nella EN 12056-1.

Blackwater

L'acqua nera è l'acqua di scarico contenente acque reflue senza la parte grigia. Contiene i solidi (feci) ma anche la cosiddetta acqua gialla. L'acqua gialla è la parte dell'acqua nera che è solo contaminata dall'urina. L'acqua marrone è le feci contenenti parte. Può contenere per definizione anche acqua di risciacquo e residui di carta igienica.

acqua piovana

L'acqua piovana che colpisce i tetti o la proprietà entra anche nelle fogne con i liquami domestici. Può anche contenere sostanze dall'atmosfera:

  • fuliggine
  • polvere
  • gas atmosferici (ad esempio gas solforosi)
  • polline

A volte l'acqua piovana può essere fortemente inquinata, specialmente nelle aree densamente popolate con un'industria intensiva. Pertanto, a volte deve essere trattato per rimuovere gli inquinanti.
Un infiltramento di acqua piovana è ammesso solo se si tratta di un cosiddetto depurato. Può essere scaricato direttamente in un'acqua ricevente o essere infiltrato sul posto.

flusso di tempo asciutto

Il cosiddetto scarico del tempo secco si riferisce alle acque reflue che non sono mescolate con le precipitazioni. Riguarda non solo le acque reflue domestiche, ma anche le acque reflue commerciali e industriali.

Acque reflue dell'industria e del commercio

Di norma, le acque reflue industriali derivanti dai processi di produzione devono essere trattate dopo che si sono accumulate prima che possano essere scaricate in un impianto di trattamento delle acque reflue. In questo caso si parla di un cosiddetto scaricatore indiretto. Se dopo aver pulito un grado così elevato di purificazione si ottiene che lo scarico in acqua ricevente è possibile, parliamo di scaricatori diretti.


Scheda Video: Le vie dell'acqua: L'Impianto di Depurazione di San Colombano