Pulire perfettamente le piastrelle


Sebbene la piastrellatura sia una delle caratteristiche immobiliari più facili da mantenere, ci sono sempre problemi di pulizia. Le superfici delle piastrelle si velano nel tempo, si macchiano o la malta si sbriciola, nonostante la migliore pulizia delle piastrelle. Il motivo è principalmente nella pulizia delle piastrelle impropria, troppo ben intenzionata da cercare. Anche l'ignoranza gioca spesso un ruolo, perché la tessera non è la stessa tessera.

Impregnare, sigillare e pulire ogni piastrella?

Il commercio offre una varietà di agenti pulenti, impregnanti e sigillanti per la pulizia delle piastrelle. Ma è davvero necessario pulire, impregnare e quindi sigillare le piastrelle? La risposta è altrettanto varia e opaca quanto i detergenti: sì, no, condizionatamente, assolutamente e assolutamente. Lo sfondo è che ci sono grandi differenze nelle tessere. Soprattutto, i processi di produzione e remunerazione possono essere significativamente diversi. Questo dà piastrelle diverse anche proprietà completamente diverse.

Motivo, - Pulizia intensiva e quotidiana

Ma prima devi distinguere tra la pulizia di base, intensiva e di manutenzione (pulizia quotidiana). La pulizia iniziale (pulizia di base) avviene immediatamente dopo la stuccatura. Successivamente, una leggera foschia di cemento è ancora visibile sulle piastrelle. Peggio era la pulizia iniziale, più costosa diventa la successiva pulizia intensiva.

Tuttavia, se si affianca un pavimento o un muro da soli, è necessario eseguire immediatamente la pulizia di base, in modo che la cortina di cemento non possa nemmeno formare e legarsi. Perché per rimuovere questa foschia grigia, è necessario utilizzare un detergente per il velo di cemento, che attacca il cemento ormai legato. Ma attacca anche la malta delle articolazioni. Con un'accurata pulizia iniziale, è possibile utilizzare un detergente molto meno aggressivo per rimuovere il film di cemento.

Pulizia intensiva delle piastrelle

Per una pulizia intensiva è possibile utilizzare detergenti alcalini o acidi. Anche con l'acqua dell'aceto, le piastrelle possono essere pulite molto bene. Ma puoi anche usare la tradizionale crema abrasiva. Tuttavia, le tessere a pori aperti devono essere prima impregnate in ogni caso, come apprenderemo di seguito.

Pulizia periodica di manutenzione

Per una pulizia regolare delle piastrelle, è meglio usare un detergente neutro non aggressivo. Invece di molti additivi, dovresti concentrarti sulla pulizia meccanica, ad esempio sulle microfibre e sui pennelli. Si sconsigliano urgentemente i prodotti per la cura con additivi. Questi contengono additivi che si depositano lentamente sulle piastrelle.

Quindi per esempio plastica o metalli, anche oli e cere possono essere contenuti. Con un detergente neutro convenzionale otterrete i migliori risultati di pulizia a lungo termine. Per questo, si dovrebbe cambiare spesso l'acqua di pulizia, perché la sporcizia assorbita nell'acqua viene altrimenti incorporata nelle articolazioni delle piastrelle. Qui poi si formano nel tempo un rivestimento che è molto difficile da rimuovere.

Impregnante e sigillante

Molte persone si affidano anche a impregnazioni e sigillanti. È vero che le piastrelle a poro aperto richiedono effettivamente l'impregnazione. Questi includono piastrelle in gres porcellanato non rivestite (senza smalto) e piastrelle in gres porcellanato lucido (lucido). I micropori sono aperti su queste piastrelle, sporco e liquidi possono penetrare in profondità. Pertanto, queste piastrelle richiedono l'impregnazione. Questi includono piastrelle in cotto (terracotta).

sigillo

La sigillatura di piastrelle significa uno strato protettivo aggiuntivo. Tuttavia, nel caso delle tessere a poro aperto sopra menzionate, deve prima essere eseguita un'impregnazione. Se vuoi ancora sigillare, dipende dalle tue idee personali. In linea di principio, lo strato protettivo si accumula nel tempo poiché spesso non può degradarsi del tutto.

Le piastrelle ottengono quindi un'intensa foschia grigia, soprattutto in condizioni di luce intensa. Nell'area esterna, tuttavia, le guarnizioni fotocatalitiche possono prevenire i raggi UV aggressivi. Inoltre, nei sigilli dovrebbe essere menzionato che le piastrelle sono di nuovo scivolose. In particolare, nel caso in cui in passato aveste attribuito importanza alle piastrelle antiscivolo per la prevenzione degli incidenti, neutralizzate significativamente la resistenza allo scivolamento.

Consigli e suggerimenti

In linea di principio, ci sono impregnazioni speciali e detergenti per tutti i tipi di piastrelle. In nessun caso puoi utilizzare gli stessi fondi per tutti i tipi di tessere. In particolare, le lastre di Feisteinzeugfliesen o le lastre di pietra naturale lucidano in modo così rapido e possono essere "pulite" solo con la macinazione. Se non sei sicuro di quale tessera stai cercando, è meglio chiedere a un professionista locale prima di poter acquistare prodotti per la pulizia, sigillanti e impregnazioni in buona fortuna.

Le piastrelle in gres porcellanato particolarmente economiche dell'Estremo Oriente vengono spesso fornite dopo la cottura con impregnazione industriale. Nella luce ombreggiata le piastrelle sembrano perfette, in cui sono visibili i velo luminosi. Tieni presente che anche i commercianti di piastrelle italiani fanno shopping in Asia. Soprattutto con il gres porcellanato, la qualità è estremamente importante

.


Scheda Video: MISCELA INCREDIBILE PER PULIRE LE PIASTRELLE, MARLINDA CANONICO