Tipi di protezione contro la corrosione


La protezione anticorrosione può essere eseguita in vari modi. Alcune delle misure sono già utilizzate nella produzione materiale, altre solo in seguito. Quali tipi di protezione esistono e quali mezzi di protezione dalla corrosione attiva e passiva possono essere letti qui. Imparerai come funziona ogni meccanismo di protezione.

Protezione anticorrosione attiva

La protezione attiva contro la corrosione impedisce il verificarsi di corrosione durante i processi chimico-elettrici. Questo succede in diversi modi:

  • Creando un potenziale elettrico permanentemente modificato sulla superficie del pezzo che impedisce il processo di corrosione (applicazione corrente esterna)
  • "Sacrificando" una sostanza inferiore che si corrode invece della qualità superiore
  • Combinando entrambi i modi

Nell'applicazione di corrente esterna, la superficie del pezzo è il polo negativo (anodo), mentre un altro elettrodo forma il polo positivo. Se viene applicata corrente, non si possono verificare processi di corrosione sulla superficie caricata negativamente a causa di condizioni elettrochimiche. Ma deve esserci un flusso costante di elettricità. Il processo viene utilizzato continuamente per esempio nelle condotte petrolifere.

Nel cosiddetto sistema di protezione anticorrosione catodico, tuttavia, viene utilizzato un anodo sacrificale. Queste caldaie in metallo "sacrificate" per esempio una barra di magnesio - quando ossidate al posto del metallo reale. La corrente rilasciata dalla reazione crea una differenza potenziale che altera la reazione chimica. Di conseguenza, il pezzo in lavorazione non è ossidato, ma ridotto chimicamente. L'ossidazione avviene solo sull'anodo sacrificale.

Protezione passiva dalla corrosione

Oltre alle possibilità di protezione attiva contro la corrosione, i metalli possono anche essere protetti dalla corrosione mediante rivestimenti.

rivestimento

Il rivestimento può essere metallico (zincatura, cromatura), ma anche in materiale non metallico (plastica, gomma). Separa il materiale dall'atmosfera circostante, impedendo così il contatto con composti che inducono la corrosione. Sono possibili anche vernici, oli o rivestimenti in polvere.

strato di conversione

Un'altra possibilità è quella di produrre un tale strato protettivo sul materiale stesso convertendo lo strato di materiale più alto (anodizzazione, cromatura). Nella zincatura a caldo, viene creato un effetto anodico sacrificale oltre allo strato protettivo di ossido dello ZInk.

Protezione contro la corrosione costruttiva

Quando si elaborano componenti e pezzi in metallo, è necessario considerare anche i possibili rischi di corrosione.

Qui è importante evitare la corrosione da contatto e la corrosione interstiziale. Questo può essere fatto con metodi di design appropriati e con una scelta consapevole dei materiali.

Consigli e trucchi

Assicurarsi di sigillare le viti nell'area esterna quando possibile. Lo spazio tra la vite e la parte metallica può anche causare corrosione sulla superficie della parte metallica.


Scheda Video: [TEC Eurolab Webinar] I Materiali: Corrosione, anticorrosione e protezione dei materiali metallici