Set di ancoraggio a parete: come procedere?

Se successivamente murate una partizione, sorge spesso la domanda su come legarla al muro esistente. Quali sono le possibilità in linea di principio e come impostare correttamente l'ancoraggio a muro, imparerai in dettaglio in questo post.

A coda di rondine di muratura

Secondo le specifiche della norma DIN 1053, la muratura confinante deve essere collegata l'una con l'altra con accoppiamento forzato. Il collegamento deve essere effettuato sia a pressione che a trazione stabile.

La stabilità di pressione del composto di solito non è un problema. È sufficiente mortificare il più possibile l'articolazione tra le due murature. Maggiori problemi sono la bozza di stabilità.

Per evitare che la nuova muratura demolisca l'esistente, è necessario creare una connessione. Fondamentalmente, la DIN prevede che la muratura debba essere interbloccata per produrre questo tipo di connessione non positiva. Nei muri creati successivamente, questo è difficile.

Interblocco successivo

In linea di principio, le pietre corrispondenti potrebbero essere rimosse individualmente dal muro esistente e essere di nuovo calate di conseguenza. Quindi, teoricamente, potrebbe essere prodotto un ingranaggio successivo.

In pratica, tuttavia, questo è molto costoso - e non è certamente una buona idea rimuovere un gran numero di pietre, specialmente con pareti portanti. È più facile fissare la parete divisoria con gli ancoraggi a muro.

tasselli

Per il successivo fissaggio e fissaggio degli ancoraggi a muro sono state dimostrate. Sono disponibili come semplici ancoraggi a muro che vengono semplicemente avvitati al muro esistente e piegati sul fondo per immergersi nel letto di malta della nuova parete.

Un'altra opzione è i sistemi di canali di ancoraggio. Possono anche essere avvitati, gli ancoraggi a muro vengono quindi appesi di conseguenza. Ma devi impostare le guide correttamente.

Alternativa: cartongesso

Se crei un cartongesso a doppia parete invece di una partizione in muratura, risparmierai il problema con la connessione. I profili sono saldamente avvitati alle pareti esistenti, al pavimento e al soffitto in ogni caso. Pertanto, viene stabilita automaticamente una connessione positiva. Risparmi anche costi, tempo e sforzi rispetto alle pareti divisorie in muratura.

Consigli e trucchi

Ogni volta che lavori sulla muratura, tieni sempre d'occhio le statiche e fai attenzione ai muri di supporto. I problemi statici possono compromettere la stabilità dell'intero edificio.

Scheda Video: Sistemi di fissaggio. Tasselli nylon,acciaio,resina e per gasbeton