Per intonacare un muro riscaldando con intonaco a calce


Ci sono diversi tipi di cerotti. Ma l'uso di un riscaldamento a parete fa richieste speciali sull'intonaco. Non tutti gli intonaci sono ugualmente adatti. Uno degli intonaci, che sono preferibilmente utilizzati per il riscaldamento a parete, è l'intonaco di calce.

La struttura generale di un riscaldatore a parete

Il riscaldatore a parete è preferibilmente montato all'interno della parete esterna. Dietro la parete il riscaldamento dovrebbe essere un ottimo isolamento (isolamento interno della parete esterna o isolamento della facciata come ETICS). Il riscaldamento a parete si è quindi camuffato. O il
Riscaldamento a parete con rivestimento a secco o semplicemente intonacato. I cerotti più importanti che vengono utilizzati sono:

  • intonaci cementizi
  • intonaci di gesso
  • intonaci in calce
  • intonaci di argilla

Fondamenti dell'intonaco: spessore e struttura dello strato

Innanzitutto, va notato che lo spessore massimo dell'intonaco non deve superare i 30 mm. La base in gesso, in cui il riscaldamento a parete è intonacato, deve essere compresa tra 10 e 15 mm. Gli intonaci con un'alta proporzione di cemento (oltre l'uno percento) non sono adatti, poiché questi intonaci tendono ad avere un'alta tendenza a spezzarsi a causa degli effetti termici.

Invece, usare calce o Kalkgipsputze. Tuttavia, qui devono essere presi in considerazione i requisiti per l'intonaco e le esigenze del riscaldamento a parete in gesso. Gli intonachi di calce dovrebbero essere impostati il ​​più lentamente possibile.

Notare l'espansione termica dei tubi durante l'intonacatura

Tuttavia, il riscaldamento a parete deve essere brevemente sollevato, se è appena intonacato. I tubi di riscaldamento subiscono una dilatazione termica. In un intonaco giovane, non ancora fissato, il tubo può espandersi e questo ceppo rimane nell'intonaco. Può venire in seguito limitato solo a fessurazioni da stress termico.

Tuttavia, gli intonaci a base di calce devono essere impostati lentamente

Per l'intonaco di calce è quindi importante come viene eseguito l'impianto di riscaldamento. Durante l'intonacatura, quindi, il riscaldamento a parete dovrebbe essere brevemente sollevato e quindi spento di nuovo. Se il riscaldamento a parete è composto da più registri, che formano circuiti di riscaldamento indipendenti, è possibile intonacare area per area e realizzare l'estensione necessaria della serpentina di riscaldamento.

Per i rinforzi richiesti: gli intonaci di calce sono alcalini

Se si desidera utilizzare un rinforzo nell'intonaco di calce, è necessario considerare anche le sue caratteristiche chimiche. Gli intonaci di calce sono alcalini. Molti Putzarmierungen come i tappetini in fibra di vetro devono quindi essere resistenti alcalino. Assicurati di scegliere le stuoie in fibra di vetro.

Consigli e trucchi

Un intonaco particolarmente adatto per il riscaldamento a parete è l'intonaco argilloso. Se la lavorazione dell'intonaco di argilla sembra così impegnativa, ora è anche possibile ricorrere a soluzioni di costruzione a secco con argilla.

Consigli e trucchi

Ad esempio, i pannelli da costruzione in argilla sono anche disponibili come pannelli per cartongesso. Questi sono molto adatti per vecchi edifici, dove una regolazione dell'umidità è fatta in aggiunta. Gli intonaci di argilla sotto forma di pannelli da costruzione in argilla si sono dimostrati così buoni da essere persino utilizzati nelle moderne case a risparmio energetico.

Immagine prodotto: Dagmara_K / Shutterstock


Scheda Video: Intonaco Cocciopesto e Calce Idraulica Guglielmino - Realizzazioni 2012-2013