Composizione delle acque reflue - cosa c'è nelle acque reflue


Le acque reflue contengono una varietà di sostanze organiche e inorganiche. Alcuni sono altamente discutibili e difficili da rimuovere, altri possono essere filtrati in modo relativamente semplice chiarendo le acque reflue. Leggi qui cosa può contenere l'acqua di scarico.

Suddivisione di base delle acque reflue

In primo luogo, bisogna distinguere tra deflusso del tempo asciutto e acqua piovana. Le piogge sono tutte piogge che vengono incanalate nella fogna. Il deflusso di acqua secca è quella parte delle acque reflue che viene effettivamente prodotta dall'uso dell'acqua e che viene smaltita dalle fogne dalle famiglie e dalle industrie.

Entrambe le parti delle acque reflue possono avere molte impurità. Mentre il deflusso del tempo secco contiene impurità prevalentemente organiche, l'acqua di precipitazione solitamente contiene impurità prevalentemente inorganiche.

I materiali organici sono tutte sostanze che provengono da esseri umani, animali o piante - compresi i loro prodotti escretivi e di degradazione. Le sostanze inorganiche (= inanimate) sono tutte le altre sostanze chimiche.

Impurità dall'acqua piovana

Le impurità contenute nell'acqua piovana possono rendere necessarie numerose misure per rimuovere il trattamento delle acque reflue. Queste sono principalmente sostanze inorganiche.

Sulle zone costiere, possono verificarsi numerosi cosiddetti aerosol di sale marino sotto la pioggia. Questi sono principalmente ioni sodio, potassio, cloro e magnesio.

Gli aerosol sono chiamati perché sono in forma solubile nell'aria e vengono lavati via dall'aria. Più si è nell'entroterra, minore è la concentrazione di aerosol di sale marino.

Ingredienti nell'interno

Al contrario, nelle aree urbane, l'acqua piovana può contenere più calcio, ammonio, HCO3. I nitrati sono anche molto comuni. Anche l'anidride carbonica disciolta nell'aria viene parzialmente lavata dall'acqua piovana.

Inoltre, possono essere presenti ossigeno, azoto, ozono, polline (materiale organico) e alcuni composti chimici come l'acido formico.

Pioggia acida

La cosiddetta "pioggia acida" contiene anche impurità con anidride solforosa, acido nitrico, acido solforico e alcuni ossidi di azoto. Queste sostanze provengono dagli inquinanti e dalle emissioni atmosferiche delle industrie e delle famiglie.

Il problema è stato un po 'meno grave dal momento che sono state adottate misure di controllo dell'inquinamento atmosferico e il pH della pioggia è aumentato in media in modo significativo negli ultimi decenni, suggerendo un calo dei livelli di inquinamento.

Contaminanti dal deflusso del tempo asciutto

Nel cosiddetto deflusso del tempo secco sono principalmente contaminanti organici. Il livello di contaminanti può anche essere letto dalla domanda di ossigeno biochimico che l'acqua reflua ha.

Questi contaminanti sono principalmente nelle famiglie:

  • feci
  • urina
  • Resti di carta igienica

Inoltre, tuttavia, i residui di tensioattivi (sostanze saponose) e di residui di detergenti si trovano talvolta in quantità elevate. Soprattutto, causano problemi con i fanghi di depurazione nel trattamento delle acque reflue.

Al contrario, le acque reflue del settore industriale contengono anche un gran numero di sostanze, alcune delle quali difficili da rimuovere.

Inoltre, sono sempre più problematici i residui di droga nelle acque reflue e un contenuto rilevabile di ormoni femminili. Entrambi possono spesso non essere rimossi nella chiarificazione delle acque reflue per motivi economici.


Scheda Video: Fotografo naturalista cattura un cavalluccio marino con un cotton fioc. La foto fa il giro del mondo