Finestra di macinare


Le finestre di smerigliatura e verniciatura rappresentano un tipico lavoro di manutenzione e assistenza. È necessario distinguere tra i diversi materiali da costruzione da cui sono state realizzate le finestre e i telai delle finestre. Tuttavia, poiché la rettifica di finestre in alluminio o plastica è piuttosto rara, abbiamo creato una guida per la levigatura di finestre in legno per voi di seguito.

Levigare e verniciare le finestre è un lavoro di manutenzione.

Windows ha molte attività in un edificio. Pertanto, sei anche richiesto di conseguenza alto.

  • Protezione dagli agenti atmosferici dall'esterno
  • illuminazione
  • Visualizza all'esterno
  • aprire e chiudere, tra le altre cose per la ventilazione
  • protezione di temperatura

In questo modo, le finestre vengono attaccate dall'esterno in modo continuo e pesante dalle condizioni meteorologiche quali il sole (radiazione UV), le temperature, l'acqua, il ghiaccio, ecc. All'interno, può essere aperto, chiuso, ma anche pulito la finestra imposta cornici e ali.

Nota il materiale di fabbricazione delle tue finestre

Quando dipingi finestre, devi anche distinguere quali materiali hanno reso le superfici dei telai delle finestre e delle ali.

  • legno
  • plastica
  • alluminio
  • Legno o plastica rivestita in alluminio
  • Le diverse finestre macinano e dipingono

Dipingere le finestre di plastica è piuttosto raro, ma anche effettuato. Pertanto, abbiamo allegato il link appropriato qui per te. Questo vale anche per la finestra in alluminio. In questo articolo, ci occupiamo di dipingere finestre in legno.

Levigatura e verniciatura di finestre in legno

Tuttavia, prima di verniciare le finestre in legno, è necessario verificare attentamente le condizioni, ad esempio se sono presenti rivestimenti vecchi. Si tratta di smalti o una mano di vernice? È anche importante utilizzare una vernice idrosolubile o a base di solvente.

Considera le caratteristiche speciali dei vecchi dipinti

Se si applica uno smalto o una vernice a base di solvente a prodotti idrosolubili, è possibile che la nuova vernice sostituisca la vecchia vernice. Le vernici e gli smalti solubili in acqua sui prodotti a base di solventi, d'altra parte, possono portare a brutte macchie. Pertanto, è ancora più importante rimuovere completamente i vecchi dipinti se non si conosce la loro composizione.

Varie tecniche di levigatura e verniciatura per le vostre finestre

Per rettificare le finestre, si hanno a disposizione diverse tecniche di lavorazione, che sono più appropriate in base alla vecchia vernice esistente. Imparerai di più su questo nelle seguenti istruzioni.

Guida passo passo per levigare le finestre

  • Lacca o smalto per verniciatura successiva, a base solvente o libera
  • a seconda della tecnica, decapaggio o carta abrasiva in diverse granulometrie
  • Stucco per danni
  • acqua
  • Pellicola per mascheratura e nastro adesivo
  • Tecnica 1: soffiante ad aria calda e spatole di dimensioni diverse
  • Tecnica 2: blocco levigatore, levigatrice orbitale o levigatrice a delta e carta abrasiva associata
  • Tecnica 3: pennello per decapaggio
  • Tecnica 4: fresa per vernici
  • spazzole e rulli di vernice adatti per la verniciatura successiva (notare la differenza tra le vernici a base d'acqua e quelle a base di solvente)
  • possibilmente strumento per smantellare le finestre
  • Panno per la pulizia resistente alla polvere

a) preparazioni

A seconda dello sforzo, è sicuramente un vantaggio se si rimuovono le finestre prima di iniziare il lavoro.

b) Tecnica 1: ventilatore ad aria calda

Riscalda la vecchia vernice fino a quando non puoi facilmente rimuoverla dalla superficie della finestra con una spatola. I migliori sono ugelli piatti e leggermente angolati. Hai anche bisogno di diverse dimensioni di spatola.

I danni alle finestre, che sono ora visibili, possono essere riempiti e levigati come descritto di seguito. Questo metodo è particolarmente adatto se la vernice è ancora dura e difficilmente carteggiabile.

c) Tecnica 2: macinatura classica

In primo luogo, inumidire la superficie in legno con una spugna. La superficie si gonfia e le spaccature sporgenti possono essere molate così velocemente.

Sempre sabbia con la venatura del legno. Con ogni ciclo di levigatura, la grana della carta abrasiva diventa più fine. Dopo la prima levigatura grossolana delle finestre, scopri i danni maggiori, applica la spatola come descritto di seguito e successivamente carteggia.

d) Tecnica 3: decapaggio

Il decapaggio è quindi una tecnica adatta, se le vecchie pitture e vernici possono essere rimosse di conseguenza, quindi è di nuovo fondamentale la composizione dei vecchi prodotti. Pickle solo se è garantita una buona ventilazione durante il lavoro.

e) Tecnica 4: rimuovere i vecchi rivestimenti con il taglia-vernice

La piallatrice è dotata di coltelli speciali temprati, con i quali è possibile anche lavorare bordi e piccole gole sul lato. Per questo, la profondità di fresatura è impostata come desiderato. Il vantaggio è che è possibile impostare le lame in modo estremamente preciso, in modo che solo la vernice venga rimossa. Ma anche nello strato superiore del legno gli smalti penetrati possono essere completamente eliminati.

Il tagliasiepi è particolarmente adatto per un rinnovamento completo delle finestre. Certo, non puoi macinare in nessuna finestra e accarezzare in questo modo. Ma se non conosci i vecchi dipinti, puoi rendere le tue finestre un buon punto di partenza per tutti i dipinti successivi.

f) Altri lavori coinvolti nella macinazione delle finestre: la riparazione del danno

Quando si carteggiano vecchie finestre, sarà inevitabile rendere di nuovo visibili danni più vecchi e più grandi. Questi possono essere riparati con il mastice (se le finestre non sono dipinte in un secondo momento trasparente) o con il mastice di legno (con smalti trasparenti e semitrasparenti).

Per danni più lunghi, grattalo un po 'di più con la spatola sui lati lunghi per conferire al mastice una presa migliore. Dopo l'asciugatura, la massa viene quindi messa a terra. Potrebbe essere necessario eseguire nuovamente la stuccatura e la levigatura in un ciclo di lavoro più fine.

g) Smerigliare i lavori dopo la finestra

Ora che hai levigato le finestre, puoi prepararle per la verniciatura, coprendo le superfici delle finestre con nastro adesivo e pellicola, rimuovendo i raccordi, ecc. Una guida dettagliata alla finestra può essere trovata qui.

Consigli e trucchi

Per i pennelli ei rulli di vernice è necessario distinguere tra setole naturali e artificiali e rotoli spumati e floccati (ad es. Pelle di agnello). Le setole sintetiche ottengono la migliore finitura sulle vernici idrosolubili, mentre gli smalti e le vernici a solvente, d'altra parte, conferiscono alle setole naturali il miglior risultato di rivestimento. I rotoli floccati sono utilizzati in prodotti acrilici e rotoli di gommapiuma in vernici e smalti a base di resine sintetiche. Naturalmente, vi forniamo anche istruzioni dettagliate sul diario della casa. Se vuoi rinnovare completamente le finestre, troverai anche informazioni sull'intonaco della finestra.

Sebbene le vernici e gli smalti idrosolubili siano più rispettosi dell'ambiente. Ma hanno vite più brevi. Pertanto, si dovrebbe pesare l'uso.


Scheda Video: Finestre ISAM nella Casa di Paglia - House of straw with ISAM's windows