Macchia finestre professionali

Le finestre diritte in legno devono essere dotate di uno strato protettivo. Tuttavia, questi conservanti si degradano anche nel tempo e devono quindi essere regolarmente rinnovati. Per i primi uno o due lavori di ristrutturazione, è sufficiente levigare il vecchio strato di vernice. Ma al più tardi dopo tre o quattro vecchi dipinti dovrebbero essere completamente rimossi. Questo viene fatto con il decapaggio. Qui spieghiamo come e con quali mezzi puoi scegliere Windows.

Le finestre sono particolarmente stressate

In particolare le finestre sono massicciamente esposte alle condizioni meteorologiche. Umidità, forti fluttuazioni di temperatura e radiazioni UV si aggiungono al legno delle finestre. La pittura regolare delle finestre in legno è quindi un must assoluto. Di solito, la vecchia vernice viene levigata solo per aderire meglio alla nuova protezione. Ma se troppi strati sono attraversati nel tempo, devono essere completamente rimossi. Semplicemente meccanicamente l'abrade non è più sufficiente. Ora accedi agli agenti chimici.

Prendi la finestra o scendi

Questo è persino obbligatorio se si mescolano vernici e smalti solvent-based e idrosolubili. La nuova vernice quindi si dissolve o si scolora in luoghi antiestetici. Ma con la macinatura delle finestre non puoi andare molto oltre. Soprattutto negli angoli e perline, è molto difficile rimuovere completamente i vecchi rivestimenti. Pertanto, qui vengono utilizzati processi chimici. Puoi drenare o spogliare le finestre.

Varie tecniche per il decapaggio

A rigor di termini, la lisciviazione è una forma di Abbeizens o viene indicata come tale. A tale scopo, tuttavia, occorre innanzitutto distinguere le diverse tecniche di strippaggio:

  • Decapaggio con agenti alcalini
  • Decapaggio con agenti acidi
  • Decapaggio con agenti chimicamente neutri

Decapaggio o lisciviazione alcalina

I prodotti decapanti alcalini sono tra i più aggressivi. Un sottaceto alcalino tipico è la soda caustica. Pertanto, Ablaugen descrive anche lo stripping aggressivo con alcali. I leganti contenuti nelle vernici e nelle vernici saponificano questo. Poiché non tutte le pitture e le pitture contengono leganti saponificanti, questa tecnica può essere applicata a qualsiasi prodotto. Adatto per alchidici e Alkydharzlacke, colori ad olio, ecc.

Rimuovere le finestre con agenti chimicamente neutri o acidi

Le vernici acriliche e le pitture ad emulsione, d'altra parte, possono anche essere rimosse con altri mezzi. Vengono spesso utilizzate soluzioni particolarmente acide. I più delicati sono svernicianti neutri chimicamente neutri. Questi non contengono né CHC (idrocarburi clorurati) né solventi aromatici. Sebbene il decapaggio sia così delicato e relativamente ineccepibile per la salute, può darsi che le vecchie pitture non risolvano molto bene.

La difficoltà nel raccogliere finestre di legno

Nel caso degli alcali, bisogna anche fare attenzione a garantire che siano compatibili con la colla con cui il legno è stato incollato. Ma il legno stesso è fondamentale. I legni ricchi di tannino come la quercia possono scolorirsi e devono quindi essere nuovamente neutralizzati, ad esempio con acido acetico o acido citrico.

Seguire sempre le istruzioni per l'uso quando si lava le finestre

Particolarmente importante è l'uso concreto di svernicianti. Questi devono e possono durare per diversi periodi di tempo. Soprattutto con legni ricchi di agenti concianti, il decapaggio non deve rimanere sulla finestra troppo a lungo. Devi seguire le istruzioni dell'abateise usato.

Consigli e trucchi

Vi offriamo nella rivista della casa molte più guide e istruzioni per Windows. Qui troverai, ad esempio, una guida alla finestra.

Scheda Video: ROBOT LAVAVETRI INTELLIGENTE LAVA VETRI AUTOMATICO RICARICABILE 80W SICHLER