Rimuovere le macchie con acetone

L'acetone è noto come solvente. Anche come solvente per unghie, è usato. Pertanto, la rimozione di diverse macchie con acetone è ovvia. Tuttavia, l'acetone non dovrebbe sempre essere usato. Questa guida ti dice quali macchie puoi rimuovere con acetone.

L'acetone è stato usato per molto tempo

L'acetone è una soluzione chimica conosciuta dal 17° secolo. Nella produzione viene utilizzato ad esempio per la produzione di vetro acrilico (colloquialmente in plexiglas, che è comunque un nome commerciale). Ma molte altre applicazioni richiedono anche acetone:

  • come additivo per piccole quantità di carburante (per una migliore combustione)
  • per rimuovere le vernici
  • per rimuovere determinati adesivi
  • per sgrassare e rimuovere l'olio (sgrassatura di grezzi prima della saldatura)
  • come un solvente per unghie
  • per pulire le pistole di schiuma (schiuma PU)

Poiché l'acetone può essere così versatile per la pulizia e la rimozione delle macchie, sembra quasi ovvio che non ci siano limitazioni. Ma se dai un'occhiata più da vicino alle sostanze che puoi rimuovere con l'acetone, diventa subito evidente che il solvente deve anche attaccare sostanze diverse.

Rimuovere le macchie con acetone

Ad esempio, acetone può essere utilizzato per rimuovere la vernice acrilica da un muro. In generale, Acryfarbe può essere rimosso bene con acetone. Tuttavia, l'esempio della pulizia di una pistola di schiuma di costruzione mostra che l'acetone attacca anche certe materie plastiche.

Acetone su plastica

Se si gocciola l'acetone sul polistirene, si vede molto bene la velocità con cui il solvente decompone la plastica. Ad esempio, se si desidera rimuovere la vernice acrilica dagli indumenti con acetone, è possibile che si stia distruggendo il tessuto. Vale a dire, quando si tratta di fibre sintetiche.

Adesivi puliti

Pertanto, l'acetone viene utilizzato anche per incollare le materie plastiche. La plastica viene facilmente rilasciata e le due parti in plastica si connettono tra loro: si uniscono, per così dire. Va notato, tuttavia, che la proporzione di acetone e in relazione ad altri ingredienti nell'adesivo è fondamentale. Quindi non sorprende che tu possa rimuovere anche le patch di super-colla con acetone.

Rimuovere olio e grasso

Ovviamente anche le macchie di olio e grasso possono essere rimosse in modo eccellente con l'acetone. Infine, l'acetone viene utilizzato per la pulizia prima che le lastre vengano saldate. Perché la lega di saldatura aderisce solo quando la superficie è assolutamente priva di grasso e olio. Ciò è in contrasto con la grande sensibilità della plastica a contatto con l'acetone.

Prova in anticipo

Quindi, se vuoi rimuovere una macchia da una superficie che non sai come reagire all'acetone, dovresti sempre provare un esempio di come la sostanza si comporta a contatto con l'acetone.

Consigli e trucchi

Inoltre, non trascurare mai i rischi per la salute derivanti dall'acetone. Sebbene l'acetone non sia cancerogeno, può causare danni alla pelle sulla pelle. Inoltre, la soluzione può passare attraverso la pelle nel sangue e nel midollo osseo ed essere rilevata qui dannosa. Quindi, se si desidera solo pulire le macchie con acetone, è necessario adottare sempre misure protettive adeguate.

Scheda Video: Eliminare le macchie (bianche) di calore dal legno