Rimuovere lo zinco

La rimozione dello zinco è di solito sui metalli galvanizzati. Inoltre, occorre distinguere tra la rimozione dello zinco stesso e la rimozione della ruggine dello zinco risultante (ruggine bianca). Qui vi mostriamo come rimuovere lo zinco e la ruggine bianca da una superficie metallica.

Varie zincature

Spesso, le parti metalliche, ad esempio, acciaio zincato o acciaio inossidabile proteggono il rispettivo metallo o lega dalla corrosione. Inoltre, la zincatura viene effettuata anche come passo importante, ad esempio nella cromatura di alluminio o altri metalli.

Cosa dovrebbe essere rimosso in modo specifico?

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, è una zincatura, che è stata applicata come protezione dalla corrosione. Quando rimuovi, passa alle seguenti opzioni:

  • Rimuovere lo zinco da soli
  • Rimuovere la ruggine di zinco (ruggine bianca), ma non lo strato di zinco stesso

Lyes e acidi per rimuovere lo zinco

Per rimuovere lo zinco sono acidi particolarmente buoni e alcuni alcali. Ancora una volta, vengono usati vari acidi e alcali:

  • acido cloridrico
  • soda caustica
  • idrossido di potassio

Il pezzo in lavorazione è appeso il più possibile nella soluzione. Ciò può richiedere diversi giorni per i lisciviati: quando si utilizza acido cloridrico, occorre prestare attenzione per poter attaccare il metallo o la lega sottostante.

Dezincificazione con l'aiuto di un catalizzatore

Per fare questo, avvolgere il pezzo in lavorazione con filo di rame (è particolarmente adatto a condurre elettricità) o collocare un pezzo di rame nuda nella soluzione di soda caustica. Il rame agisce da catalizzatore e accelera notevolmente il processo di rimozione dello strato di zinco.

Rimuovere la ruggine di zinco o la ruggine bianca

Ma non sempre lo zinco stesso dovrebbe essere rimosso, ma piuttosto lo strato di corrosione risultante, la ruggine di zinco o la ruggine bianca. In nessuna circostanza è possibile utilizzare una spazzola metallica per la rimozione dalla griglia bianca. È meglio usare un pennello in nylon spazzolato. Assicurarsi che il pezzo sia asciutto.

Il metallo deve essere asciutto quando si rimuove dalla ruggine bianca

Potrebbe essere necessario asciugarlo in anticipo con un soffiatore ad aria calda. Una rete metallica graffia il sottile strato di zinco, rendendo il metallo sottostante ancora più suscettibile alla corrosione. Tuttavia, la ruggine bianca non deve necessariamente essere rimossa, in quanto si trasforma in una patina di zinco nel tempo. Se c'è molta ruggine bianca, è possibile utilizzare anche appositi dispositivi antiruggine per zinco presso i rivenditori specializzati.

Consigli e trucchi

La ruggine bianca non è l'espressione di una cattiva qualità di zincatura. Piuttosto, la ruggine di zinco esistente dice qualcosa sullo stoccaggio dalla zincatura. La ruggine bianca è creata dalla costellazione di aria e acqua sullo zinco. Questo potrebbe essere l'acqua piovana o l'umidità (ad esempio, la rugiada) in caso di stoccaggio inappropriato. Quando si conservano metalli e leghe rivestiti di zinco, accertarsi sempre di conservare bene, ben ventilato e asciutto.

Scheda Video: COME ELIMINARE LA RUGGINE PROTEGGERE E RITOCCARE FAREN F93 ZINCO PROFESSIONALE!